Posta all’angolo nord-est della piazza Cavour, la barocchetta chiesa della Madonna del Rosario, edificata all’inizio del ‘700, è stata dichiarata, per la sua bellezza, monumento nazionale.               Esternamente presenta una semplice facciata a capanna ed un portale d’ingresso in pietra calcarea. Ilcampanile, a nord-ovest, fu affiancato alla chiesa in un secondo tempo. Lepareti interne dell’unica navata sono deorate da magnifici stucchi. Interessanti sono l’altare dedicato a S. Giuseppe e le sculture ad altorilievo  rappresentanti le Pie Donne, con al centro un pregiato crocifisso ligneo. Nell’edicola della parete absidale è collocata la statua lignea della Madonna del Rosario con S. Domenico.   Sulla parete sinistra del presbiterio si può ammirare un interessante affresco che raffigura la Vergine del Rosario col Bambino Gesù e ai piedi S. Domenico, istitutore del Rosario come preghiera; mentre sulla parete destra è stato riportato in luce dall’ultimo restauro un affresco raffigurante l’ingresso di Gesù a Gerusalemme. Pregevoli sono il soffitto ligneo a cassettoni e il pavimento in maiolica, anche se oggi appare molto rovinato.

Il campanile

L’interno

Il soffitto

 

Miriam Bruccoleri

Vanessa Lazzano

Annalisa Puma